Il perfetto rifugio di montagna

in Interni
A chi non piacerebbere vivere in questa casa qualche mese all’anno?
Non soprende che lo scultore  Othmar Prenner, dopo aver ristrutturato questo rudere con l’intenzione di passare qui qualche giorno di vacanze, decise di trasferirsi qui permanentemente. Con l’aiuto di suo fratello, di suo padre e di suo fratello -tutti esperti, artigiani ed amanti del legno- è riuscito a realizzare il “Sogno della casa nella casa”, come è anche scritto sulla facciata sopra una grande finestra che riflette la valle sottostante, Valle Venosta in Alto Adige. L’uso del legno in tutta la casa è incredibile, è uno spazio senza tempo, caldo, moderno e tradizionale allo stesso tempo, pratico da vivere e con un rapporto visuale con il paesaggio circostante da togliere il fiato.
A chi non piacerebbe accoccolarsi in un nido così quando fa freddo?
 
Fotografie di Christian Schaulin, da Elle Decor Italia (Gennaio 2015).