Riflessioni di Settembre

in Ispirazione, Outdoor

Ho sempre pensato che il mio anno comincia a Settembre e non a Gennaio.

Credo negli anni scolastici, probabilmente perché da sempre vado in vacanza ad Agosto e a Settembre mi sento mentalmente stimolata e ispirata, pronta a cominciare un nuovo periodo della mia vita.

Sto leggendo l’autobiografia di Michelle Obama che ha un titolo potente, “Becoming”. Nella prefazione, spiega perché ha deciso di scrivere un libro e dice: “C’è ancora molto che non so sull’America, sulla vita, su quello che il futuro porterà. Ma conosco me stessa.”

Ecco, così mi sento: a mio agio con me stessa, con i miei difetti e i miei pregi, con i miei punti di forza e le mie vulnerabilità. Mi ci è voluto molto tempo per arrivare a questo punto e tanto sforzo nel varcare limiti, anche piccoli e anche quando ero terrorizzata.

Come Michelle chiarisce: “Anche quando non è bello o perfetto. Anche quando è più reale di quello che vorresti che fosse. La tua storia è quello che hai, quello che avrai per sempre. E’ qualcosa da possedere.”

Ed è per questo che dovremmo cercare di renderla allegra ed interessante, assumendo qualche rischio e collocando sempre le cose nella giusta prospettiva.

Buon anno a tutti voi ❤❤❤

Nella foto in alto Gurnard’s Head, in Cornovaglia. Nella foto in basso alberi a Caprera, Sardegna. Entrambe le foto sono mie.