Le Origini di Spinzi Design

in Interni, Ispirazione, Mobili, Persone

Ci sono materiali che fanno affiorare memorie, che suggeriscono una certa intimità, anche se non ne sappiamo il nome. Essi cambiano a seconda delle storie ed esperienze personali ed in alcuni casi sono legati a specifiche aree geografiche. Sono sicura che molte persone che vivono o sono cresciute in Lombardia ritrovano questa familiarità quando vedono la pietra Ceppo ad esempio. Il Ceppo, estratto prevalentemente nella zona attorno al Lago d’Iseo, è una pietra naturale sedimentaria con un bellissimo e caldo colore grigio, spesso usata in architetture e interni in tutto il mondo.

Oggi, come tributo all’Italia e alla Lombardia, una regione che è stata pesantemente colpita dalla forza dirompente del Covid 19, vedremo alcuni bellissimi design di Tommaso Spinzi, oggetti che evocano nostalgia ed eleganza.

Tommaso Spinzi è un giovane e sofisticato Interior e Furniture Designer con un curriculum internazionale e uno studio a Milano che si chiama Spinzi Design che si occupa di Interior Design, Furniture Design e Art Direction.

Nel 2019 ha lanciato la collezione Origini che usa blocchi di pietra Ceppo di recupero e le strutture con gambe in metallo e ottone di una collezione di mobili di Metà Secolo.

L’ispirazione è arrivata a Tommaso quando girando per Milano con la sua motocicletta -una volta tornato in patria dopo anni all’estero- ha visto delle imponenti architetture storiche in una pietra di colore grigio che sembra un conglomerato.

Origini è il risultato di questo caldo sentimento allo stesso tempo di rinascita e nostalgia, procurato dal fatto di essere tornato; la collezione mischia diversi elementi, pietra, metallo, ottone con tanta personalità e usa le strutture di tavoli anni ’50 e blocchi di Ceppo di recupero.

Ogni pezzo è unico, un’affermazione di stile, un investimento nel tempo.

(Immagini cortesia di Tommaso Spinzi, arte al muro Dripping Face di Alessandro Paglia.