Categoria

Esterni

in Esterni, Ispirazione

Urban Jungle Bloggers: #jungle animals

Quando ho ricevuto l’email da Igor and Judith con il tema di Febbraio per
Urban Jungle Bloggers , ho immediatamente pensato al meraviglioso giardino di mia sorella e agli immensi animali bianchi che lo abitano.  
Ha comprato il coccodrillo, lo scimpazè e dei fenicottori rosa non presenti nelle foto da  Sluiz, un imperdibile concept store ad Ibiza. 
Gli animali erano originariamente verdi ma li ha fatti pitturare di bianco per farli risaltare contro il cielo (fortunatamente spesso di un glorioso blu a Roma) e la natura. 
Non penso che la convivenza fra animali della giungla e le piante possa essere rappresentata in miglior modo!
in Esterni, Ispirazione, Mobili

Sedie da giardino in vimini + metallo

L’estate è arrivata quai ovunque in Europa. Venerdì scorso ho organizzato, come ogni anno, il mio party di compleanno questa volta a casa di amici, sul loro bel terrazzo con vista dove hanno un divano e delle poltrone grigio scuro fatte di rattan in plastica intrecciato a mano, molto carine.
Adesso sul mercato ci sono delle bellissime sedie da giardino con sedute in vimini con struttura in metallo, un concetto interessante: la combinazione della solidità di un materiale duro e contemporaneo e la maestria possibile con un materiale naturale in più, adesso, un’iniezione di colori brillanti.
Se volete vedere anche una selezione di bellissime lampade di vimini, cliccate qui.

Dall’alto:

Raphia di Lucidipevere per Casamania
Hogsten di Ikea
Too deep di Corradi 
Roxy di Vincent Sheppard

in Arte + artigianato, Esterni

Big Bambù, arte naturale dei fratelli Starn

Big Bambù, al Museo Macro di Roma, è una struttura-scultura di 25 metri formata da centinaia di bastoncini di bambù connessi secondo un metodo tradizionale dagli artisti stessi, i fratelli Starn dagli Stati Uniti.
I visitatori possono camminare lungo sentieri all’interno di questa primitiva struttura e il circondario – il vecchio mattatoio (nell’ultima foto, si vedeno i vecchi recinti per gli animali) lo rende ancora più suggestivo. Parlando di questo spazio, vi ricordo la bellissima mostra delle foto di Steve Mc Curry.
 +deoc_bambu_sculpture_starn_brothers_2
+deoc_bambu_sculpture_starn_brothers_4
+deoc_bambu_sculpture_starn_brothers_3
+deoc_bambu_sculpture_starn_brothers_5
+deoc_bambu_sculpture_starn_brothers_6
in Arte + artigianato, Esterni, Ispirazione

Toledo a Napoli e le altre stazioni della metro artistico

Toledo metro station, Naples.
Solna station, Stockholm
Westminster underground station, London.
Se vivi in città, se abiti in una zona ben servita e se non sei pigro e poco interessato a questioni ambientali, finisci per passare un bel pò della tua vita sottoterra. Eppure le stazioni della metro sono spesso i posti più insipidi e tristi in cui sei mai stato. Tuttavia oggigiorno si è cominciato a capire che una stazione attraente ed artistica aggiunge valore alla zona in cui si trova e alla città stessa e le stazioni della metro stanno cominciando ad essere trattate come architetture vere e proprie, non solo come punti di passaggio. Uno degli ultimi esempi di questo trend sono le Metro Napoli Art Stations (nella prima foto, la stazione Toledo Station progettata da Oscar Tusquets Blanca).
Dai un’occhiata a The most impressive underground stations in Europele stazioni della metro più incredibili d’Europauna lista stilata dal giornale britannico Telegraph nella sezione Travel (vedi anche The London Underground’s most beautiful stations).
Non dimenticate di iscrivervi (subscribe o follow), selezionare Mi Piace su FB o condivere il blog, se ti piace leggerlo. 
in Esterni, Ispirazione

Bike Hanger

Il Bike Hanger è un progetto per la città di Seoul in Corea firmato da Manifesto Architecture, uno studio di architettura con sede a New York, vincitore di diversi premi.
Sembra che Londra e New York ne abbiano già prenotati alcuni.
Il Bike Hanger può parcheggiare fino a 15 biciclette e può essere installato ai lati di edifici usando spazi verticali non utilizzati, non occupando così i marciapiedi.
Il rivestimento è fatto di bottiglie di plastica reciclate e la struttura di acciaio inossidabile e di carbonio reciclato. E’ azionato dal potere umano (pedalate), usando energia pulita al 100%. Suppongo inoltre che i ladri ci penseranno due volte prima di ‘pedalare’ la bicicletta giù per rubare la ruota o il sellino (anche se probabilmente qua in Italia troveranno ben presto il barbatrucco per rubare ugualmente).
in Esterni, Mobili

Fantastiche tende

La primavera è arrivata (almeno a Roma!). Non riesco a non sognare giornate all’aria aperta, festival musicali  e fuochi sotto le stelle.
Le tende di  Field Candy sono perfette per queste occasioni! I rivestimenti creano una spaziosa veranda sopra la tenda.
Con una di queste non passerete inosservati, ve lo dico e potete anche personalizzarle!

 

Close