Tag

consolle tables

in Interni, Ispirazione, Mobili, Persone

Le Origini di Spinzi Design

spingi design, ceppo, ceppo stone, furniture design, elena giavarini, plusdeco blog, +deco blog, stone, lago iseo pietra, designers milan, furniture designer milan, tommaso spinzi origins, origins collection

Ci sono materiali che fanno affiorare memorie, che suggeriscono una certa intimità, anche se non ne sappiamo il nome. Essi cambiano a seconda delle storie ed esperienze personali ed in alcuni casi sono legati a specifiche aree geografiche. Sono sicura che molte persone che vivono o sono cresciute in Lombardia ritrovano questa familiarità quando vedono la pietra Ceppo ad esempio. Il Ceppo, estratto prevalentemente nella zona attorno al Lago d’Iseo, è una pietra naturale sedimentaria con un bellissimo e caldo colore grigio, spesso usata in architetture e interni in tutto il mondo.

Oggi, come tributo all’Italia e alla Lombardia, una regione che è stata pesantemente colpita dalla forza dirompente del Covid 19, vedremo alcuni bellissimi design di Tommaso Spinzi, oggetti che evocano nostalgia ed eleganza.

Tommaso Spinzi è un giovane e sofisticato Interior e Furniture Designer con un curriculum internazionale e uno studio a Milano che si chiama Spinzi Design che si occupa di Interior Design, Furniture Design e Art Direction.

Nel 2019 ha lanciato la collezione Origini che usa blocchi di pietra Ceppo di recupero e le strutture con gambe in metallo e ottone di una collezione di mobili di Metà Secolo.

L’ispirazione è arrivata a Tommaso quando girando per Milano con la sua motocicletta -una volta tornato in patria dopo anni all’estero- ha visto delle imponenti architetture storiche in una pietra di colore grigio che sembra un conglomerato.

Origini è il risultato di questo caldo sentimento allo stesso tempo di rinascita e nostalgia, procurato dal fatto di essere tornato; la collezione mischia diversi elementi, pietra, metallo, ottone con tanta personalità e usa le strutture di tavoli anni ’50 e blocchi di Ceppo di recupero.

Ogni pezzo è unico, un’affermazione di stile, un investimento nel tempo.

(Immagini cortesia di Tommaso Spinzi, arte al muro Dripping Face di Alessandro Paglia.

in Interni, Mobili, Persone

Studio 140 Italian Arts and Crafts

Conosco e lavoro con Emanuele Pricolo da anni e sono veramente contenta della sua nuova avventura creativa,  Studio 140, insieme alla bella e brava Lucia Olmetti.

Emanuele è un esperto restauratore, un abile artigiano, un vulcanico designer ed una persona meravigliosa.

Negli ultimi vent’anni, ha creato moltissimi bei tavoli, cornici, sedie; quello che vedete sul sito oggi è solo una selezione di quello che ha fatto fino ad ora.

Emanuele ha un approccio raro perché unisce l’esperienza dell’artigiano, la precisione del restauratore e l’inventiva del creatore.

Il risultato è Studio 140, una collezione di pezzi per la vita, finemente eseguiti.

Gli arredi possono essere quasi tutti fatti su misura, a parte i pezzi unici.

Studio 140 sta anche lavorando su una nuova linea di arredi fatto con la tecnica scagliolauna amalgama di selenite, colla e pigmenti naturali che ricorda il marmo e le pietre semi-preziose.

La tecnica era molto popolare durante il Barocco e permette di creare superfici dure con una ricchezza di colori impossibile da trovare nei marmi naturali.

Qui vi riporto i miei pezzi preferiti poi vi farò vedere le cose che abbiamo fatto per clienti privati!

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Close