Tag

textiles

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori, Mobili

I migliori tessuti Dedar 2021

Oggi vi volevo far vedere una scelta di tessuti Dedar dalle collezioni 2021. Ho selezionato quelli che mi piacciono di piu’ e che penso siano piu’ interessanti per voi ; tenete pero’ presente che Dedar ha una serie completa di stoffe di vario genere e per ogni uso. Il punto di forza di Dedar sono le tinte unite, i disegni geometrici ed astratti.

Qual’e’ la tua preferita? Io adoro la collezione Ukiyo Mongatari nella versione verde ma anche la collezione Oolong ed Eneide.

Ukiyo Mongatari collection
Oolong collection
Nimbus collection
Tabularasa collection
Scarabeo collection
Viridiana collection
Vuk collection
Eneide collection
Magnolia collection

(Fotografie di Andrea Ferrari Studio)

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori, Persone

Il migliore negozio di tessuti a Roma!

Questo è il posto dove prendo i tessuti per i miei progetti a Roma, fotografato dal bravissimo Elio Rosato.

L’atelier Le Proposte d’Interni occupa due ampi ambienti al piano rialzato di uno sfarzoso palazzo Romano, edificato dal 1542.

Sandro e Giovanni, cugini con una lunga tradizione familiare che ha che fare con la tappezzeria e le stoffe d’arredo, hanno ripulito le pareti dalle pitture degli ultimi anni ed hanno trovato l’originale color salvia, meravigliosamente scolorito.

In una stanza c’è ancora la vecchia libreria dove venivano conservati i documenti; questo infatto era l’archivio del palazzo. Ora questi scaffali in legno ospitano centinaia di campioni di tessuti bellissimi.

Le stoffe per gli interni sono sempre stati la mia passione e adoro venire qui,; ci passerei delle ore, a volte ce le passo a dirla tutta….

in Interni, Ispirazione, Mobili

Kids just like to have fun (e Castle)

Crescere dei bambini è divertentissimo. Sono così aperti, puri, fantasiosi, teneri, a volte snervanti, a volte egoisti ed adorabili al tempo stesso.

Non devi avere figli per sperimentarlo (mi danno ai nervi quelli che fanno commenti del genere). Puoi diventare amica dei figli dei tuoi amici o fratelli. Richiedono tempo ma sono una ricchezza (quasi tutti e quando non lo sono quasi sempre è colpa degli adulti).

Se vuoi approfondire il discorso, leggi il mio post “I bambini non sono perfetti” e guarda le bellissime stampe calligrafiche di Maiko Nagao. 

Il marchio Castle è perfetto per i bambini perchè è un pò come loro, ai creatori Castle piace divertirsi. Puoi leggere sul sito “Amiamo il colore e la stravanganza. Ci piace fare dell’arte accessibile e della bella biancheria. Amiamo i pois e le cose fluo e rosa e gialle e arancio egrigio e amare cuori e fiori e pittura e feltro e tutto questo che salta all’occhio nel nostro studio”. Chi può negarlo, basta guardare ad esempio le collezioni di biancheria con le lettere e le banane! Frizzanti!

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori

360 shades of….Linara

Stai cercando una stoffa di un colore particolare? Sei fortunata, Romo ha recentemente aumentato l’assortimento di tonalità della sua famosa collezione Linara e adesso puoi scegliere fra 360 sfumature (non scherzo, quasi una per ogni giorno dell’anno!).

Il tessuto è un misto di cotone (63%) e lino (37%) per cui ha la consistenza materica del lino ma tutta la lavabilità del cotone.

Anche se rispetto il brand Romo e riconosco il valore dei suoi tessuti, non mi è mai capitato di usare uno dei loro prodotti perchè non sono il mio stile ; comincerò però adesso a prendere Linara, vista la sua scelta di colori unica.

L’altezza del stoffa è di 140 cm, un altezza standard per il cotone e lino e il prezzo è abbordabile (non mi piace indicare il prezzo quando non c’è un prezzo raccomandato ma diciamo che è generalmente poco sotto i 50 euro e 40 pounds).

in Ispirazione

I pois di Marimekko

Oggi mi hanno chiesto un consiglio su come rimodernizzare un bell’appartamento spazioso a Monte Verde Vecchio; stavo cercando ispirazione per una carta da parati un pò divertente per coprire due grandi armadi a muro in legno scuro nel lungo corridoio, quando mi sono imbattuta in Marimekko. Conosco Marimekko da secoli e l’ho sempre associato con il design con i papaveri rossi e qualche altro design distintivi ma a dire il vero c’è un mondo Marimekko là fuori fatto di colori e divertimento! Guarda queste stoffe a pois. Non sono carine? Che dici, non piacerebbero anche a Yayoi Kusama (vedi anche il post precedente su “Alice nel Paese delle Meraviglie”)?
Dall’alto a sinistra:
-Cotone Rasymatto 
-Cotone Pieni Melloni 
-Cotone Rasymatto 
-Tessuto per rivestimenti Kienet Kivet
-Cotone Kompotti 
-Isot Kivet
-Tessuto per rivestimenti Praliini
-Cotone Kivet
in Ispirazione

Il trend del momento: piante tropicali

 
Oggi era festa a Roma, S.Pietro e Paolo. Nella versione in inglese del post, ho spiegato ai miei lettori stranieri che quelle che le festività (bank holidays in inglese, perchè era il giorno in cui le banche erano chiuse) in Italia cadono sempre lo stesso giorno. In Inghilterra, ad esempio, sono – a parte le feste tipo Natale o Pasqua- di lunedì. In questo modo non corrono il rischio di perdere il giorno di festa perchè cade di domenica (quest’anno in Italia troppo spesso) ma non possono neanche fare il ponte.
Ho speso tutto il giorno al lago con degli amici ed è stato molto riposante.
Ero stanca, Giugno è un mese anche socialmente pieno e a forza di uscire la sera mi sono esaurita.
Questo è un post molto estivo e di fatti si parla di luci in rattan.
Emanano una bella luce, danno un tocco esotico alla casa e non pesano sul portafoglio.
Che altro chiedere?
Questa è la mia selezione, spero vi piaccia.
State connessi perchè ho altri meravigliosi arredi in rattan da mostrarvi!
Dall’alto:
Mauritius di Pierre Frey
– Carta da parati Martinica Banana Leaf  di Don Loper disponibile da DW Los Angeles
– Cotone Jardin Exo’chic – Bouganvillier di Christian Lacroix di Designers Guild 
Palma Verde di Micheal Szell per Christopher Farr
– Poltrona rivestita con Curica di Micheal Szell per Christopher Farr
– Cotone e rivestimento da parete Sunbird di Matthew Williamson per Osborne & Little 
In basso:
– Cotone, lino e carta da parati e molto di più Palmeral da House of Hackney
in Fai da te

I rulli da pittore di The Painted House

Ho cominciato la settimana con un sorriso sulle labbra dopo aver passato un bel pigro weekend con i miei amici.
Sabato sera Stefano, un amico cocktail bar manager tornato a Roma recentemente dopo aver passato oltre 10 anni a Roma e a Dubai, ha organizzato un cocktail party nel suo terrazzo. Riuscite a pensare a niente di meglio che chiacchierare con le persone a cui vuoi bene mentre sorseggi Watermelon Martini (per citarne uno dei tanti, il mio preferito)? Domenica siamo stati invitati da altri amici, Stesi e Marzia, per un saporitissimo barbeque in stile americano nel loro giardino. Appena sono arrivata ho notato che la casa era organizzata molto meglio e non solo perchè avevano messo a posto: era evidente l’intenzione di rendere lo spazio più bello, era evidente che avevano pensato a come disporre gli oggetti ed i colori. Mi ha fatto molto piacere quando Marzia ha detto che il mio blog l’aveva ispirata. Sono i commenti più che il crescente numero delle visualizzazioni che dà valore al tutto.
Oggi volevo presentarvi un’idea intelligente disponibile presso The Painted House che avrei voluto avere io. E’ un rullo da pittore che in realtà ha due rulli: uno è una spugna che prende la vernice, uno invece funge da timbro. E’ una valida alternativa alla carta da parati, non costa molto, sembra facile da usare, può essere adoperato su materiali differenti e, a differenza della carta da parati, ti permette di cambiare idea facilmente, basta ripitturare. Volevo provarlo nel mio ingresso ma non ho avuto tempo, appena lo farò, pubblicherò delle foto.
L’idea è originale ma almeno vecchia di cent’anni, Clare Bosanquet l’ha presa dalla Romania e gli ha dato nuovo lustro. I suoi rulli magici sono in vendita sul sito The Painted House (spedizione in tutto il mondo)e le foto provengono da lì.

in Mobili

Biancheria da letto Zara Home

Mi sa che sono quasi pronta ad aggomitolatmi sotto al piumino. Il fine settimana scorso, passato in Inghilterra dove la temperatura è mite ma più appropriata a questa stagione, mi ha ricordato che il piacere dell’inverno è un letto caldo. Per non farmi trovare impreparata, andrò comprare della nuova biancheria da letto da Zara Home. Generalmente compro lì lenzuola e a volte cornici per foto. La qualità del cotone è buona ed hanno sempre dei design di tendenza ma eleganti.
Tieni presente che a Settembre, se compri online, la spedizione è gratis!
in Ispirazione

Akin & Suri – Handmade Interiors

Buon martedì a tutti! 
Manca solo una settimana a Natale e non vedo l’ora di fermarmi per qualche giorno. Ho decisamente bisogno di una pausa. Mi sento debilitata in questi giorni e non so perchè. Certo sono sempre indaffarata e con una preponderante inclinazione a trovarmi sempre più cose da fare ma questa costante mancanza di energia non è normale. In maniera molto testarda, non vado dal dottore fino a che non è imperativo perchè penso di essere in grado di capire cosa succede al mio corpo ma questa volta non so se questa sensazione di stanchezza dipenda dalla dieta (dalle intolleranze), dal mio spirito, dalla mancanza della pratica yoga o è semplicemente dovuta al fatto che non mi fermo mai. Tutto questo per dire che, per una volta,  non vedo l’ora che arrivi Natale.
Come forse già sapete arrivati a questo punto, mi piace comprare a famiglia ed amici dei regali utili; perchè allora non regalare dei metri di stoffa? Suona strano ma era uso comune anni fa e penso che sia un’idea fantastica. Amici che leggete il blog, siete avvertiti!
Non vi piacerebbe per esempio ricevere questi bellissimi lini di Handmade Interiors disegnati da Akin & Suri?
in Fai da te

Arte fai-da-te per adulti

source A Beautiful Mess
source Maria Teorien
source Happy Mundane
source Project Nursery
Ultimamente c’è stata una vera e propria invasione di tutorial sul fai-da-te che ti insegnano come ridecorare praticamente tutto. Reciclare e rinnovare sembra essere la nuova religione ma io la seguo da anni,  riadattando, riusando, conservando nei miei progetti oggetti, quadri, mobili soprattutto se di qualità.
Alcune volte tuttavia ho l’impressione che questi progetti online appaiano meglio di quello che in realtà sono. Le cose a volte sembrano carine in foto ma quando fatte sono abbastanza elementari e fanno sembrare la tua casa un appartamento di studenti (senza nulla togliere alla loro creatività).
Quelli che ho selezionato qui sopra sono idee che funzionano.
Quando scegliete un progetto di fai-da-te in rete, tenete a mente i seguenti consigli:
1) I materiali costano per cui a volte quello che viene presentato come un progetto a costo zero può finire per costare più che incorniciare professionalmente un poster. Prima di imbarcarti nel farlo, calcola anche il costo di eventuali colle, pitture, tele ed utensili che andrai ad usare.
2)Scegli un progetto che non implica rovinare il muro. Se non ti piace il risultato, è molto più facile pitturare il muro o coprire un buco piuttosto che stuccare nuovamente tutta la parete.
3)Scegli un progetto spiegato con molte foto ed immagini di dettagli. Ad esempio a volte il quadro fai-da-te è bello se visto frontalmente ma mostra pecche di lato.
4) Se il progetto prevede un tessuto, investi in una bella stoffa. L’autore del progetto qui sopra (la camera di un bambino) ha usato una stoffa di Marimekko; con una stoffa meno bella e d’impatto, il risultato sarebbe stato completamente diverso.
4)Cerca di non fare delle cose che hai già visto da altre parti. Siamo attratti da quello che ci è familiare ma visto che la rete è un’immensa risorsa di idee perchè accontarci della più usata?
Close