Tag

vintage

in Interni, Ispirazione, Outdoor, Persone

The Birch, hotel dell’anno

The Birch e’ un hotel dove ci si diverte, si socializza, ci si riposa e si fanno attivita’ nella zona inglese di Hertfordshire, a 30 minuti da Londra Nord. Non male per un hotel di campagna, di fatti non sorprende che sia stato votato Hotel of the Year 2020 dal giornale inglese Times. A parte i molti spazi interni ed esterni (e bar) dove puoi incontrare o semplicemente passare il tempo, ci sono diversi workshop (laboratori di vetro soffiato, ceramica, panificazione), una stanza yoga, un cinema, un fattoria organica e uno spazio wellness. Le caratteristiche originali di questa proprieta’ Georgiana del 1763 sono state conservate e non sono state sovrastate dall’arredamento, una buona selezione di funzionali ma trendy pezzi vintage e nuovi. Gli interni sono stati curati dallo studio di architettura Red Deer,a cui i fondatori Chris King e Chris Penn hanno dato fiducia.

(Photos by Adam Firman, courtesy of The Birch Hotel)

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori, Mobili

Verde, rosa e oro: Felix Soho

Felix Soho, Felix Roasting Co. London, +DECO, plusdeco blog, +DECO blog, Soho cafe', soho london cafe', soho london best bars, pink green gold interiors, interni rosa verde oro

Chi non vorrebbe sorseggiare un bel caffe’ in questo momento a Felix Soho?

Dopo il grande successo di Felix Roasting Co. a Midtown a New York e le conseguenti centinaia di condivisioni delle sue foto su Instagram, il designer, direttore creativo e partner del progetto Ken Fulk e il proprietario Matthew Moinian hanno aperto lo scorso Agosto un altro negozio meraviglioso a Soho a Londra, il Felix Soho.

Come il parente Americano, gli interni sono affascinanti e accattivanti. I colori dominanti, un intenso blu-verde, un tenero rosa e il lucente oro uniscono i diversi materiali e motivi.

(Photographs courtesy Felix Roasting Co.)

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori, Mobili

Anni Settanta, il trend del 2018

Anche quest’anno la bellissima rivista online The Lux Padmi ha chiesto di indicare quale sarà il trend più interessante del 2018.

Sono convinta che quest’anno sarà incentrato sui motivi d’impatto; questo è il mio contributo:

“Il 2018 vedrà un nuovo trend che arriva direttamente dagli anni Settanta. Ci siamo già abituati a decorare con le piastrelle, con disegni coraggiosi, sfumature inusuali e arredi vintage ma  quest’anno sceglieremo grafiche ancora più pronunciate per le nostre ceramiche, in combinazioni di colori che per anni abbiamo considerato noiose, se non brutte – come il marrone e arancione o verde menta e grigio.

Le porcellane vintage di ispirazione anni Settanta faranno bella mostra sulle nostre mensole e nuove versioni delle piastrelle anni ’70 renderanno i nostri pavimenti più interessanti e appariscenti”.

 

Leggi qui la mia previsione per il 2017.

Piastrella di Bisazza

Piastrelle di Bisazza

Ceramiche di K+R

Carta da parati di Wallpaper from the 70’s

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori

Le carti da parati removibili di Samantha Santana

Mi sono entusiasmata parecchio per le carte da parati di Samantha Santana quando le ho scoperte. Prima di tutto sono un’esplosione di vivaci colori, una detonazione di fiori; queste carte sono anche, nella loro versione ‘stacca e attacca’ (peel and sticl, in inglese), molto comode, sono convenienti e facili da attaccare e rimuovere, a differenza di quelle tradizionali  (che comunque puoi trovare sul sito di Samantha Santana).

Sono anche una buona idea come fondali per un servizio fotografico (e per questo hanno attirato la mia attenzione all’inizio).

I design di Samantha Santana hanno una definizione quasi fotografica che gli dà profondità e un look più contemporaneo. Sono molto più audaci di molte carte da parati floreali che trovi sul mercato.

Nel sito di Samantha Santana, c’è un video dove mostra come applicarle al muro e sembra molto facile.

Queste carte da parati sono stampate su un materiale tessuto con inchiostri ecologici che rendono il tutto ancora più bello.

Prima di applicarle, assicurati che l’intonaco del muro sia solido e non sul punto di sbriciolarsi (anche se non sembra a vista). E’ consigliabile infatti provare il materiale sul muro interessato prima.

In ogni caso, sono sicura che troverai molti altri modi per usare queste carte da parati così solari.

Samantha vive e lavora in USA ma consegna senza problemi in tutto il mondo. E’ molto carina e disponibile e risponde alle tue domande in brevissimo tempo.

Quindi, vi ho convinto, facciamo un ordine cumulativo?

Se vuoi vedere una selezione di carte da parati tropicali, guarda qui e se vuoi vederne altre che non passano inosservate, clicca qui.

in Interni, Ispirazione colori, Mobili

The Gatsby Cafè

Il Gatsby Cafè è un ex negozio di cappelli, aperto quando vendere solo cappelli aveva senso e quando i cappelli erano complemento immancabile di qualsiasi abbigliamento di rispetto.

Si trova in una bellissima piazza ottocentesca di Roma, Piazza Vittorio Emanuele II, a due passi dalla stazione centrale Termini.

Una volta residenza di famiglie alto-borghesi, la piazza ospitava, sotto le sue arcate, bei negozi frequentati da signore elegantemente vestite.

La zona non è più così affascinante come un tempo, perché negli anni settanta ha visto un progressivo declino causato dalla vicinanza con la stazione e dall’incapacità del Comune di preservarla. In questi ultimi anni Piazza Vittorio sta lentamente ma costantemente migliorando grazie al trasferimento di giovani professionisti e neo famiglie, attratte dalla posizione strategica, i tagli delle case ed i prezzi degli immobili (già in salita).

Con il sincero desiderio di contribuire al ripristino del vecchio splendore del porticato, 5 amici hanno hanno deciso di aprire un bar/ristorante in quello che era il negozio di cappelli Galleria Vetturini. 

Il risultato è il Gatsby Caffè, una scommessa vinta.

Guidati da due amiche scenografe, i proprietari hanno mantenuto la maggior parte degli ornamenti originali come il pavimento a terrazzo all’ultimo piano, le finiture in ottone, le vetrinate; hanno poi aggiunto colore (un blu intenso è il predominante), carte da parati ispirate alla serie “Mad Men”, sedute vintage e oggetti storici come i vecchi ed ingialliti poster teatrali attaccati al muro. Il personale giovane e sorridente fa il resto.

Foto gentilmente concesse da Susana Porteiro.

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori, Mobili

Un appartamento originale firmato Marcante Testa

Oggi vi volevo far vedere un appartamento a Venezia disegnato dallo studio Marcante Testa. Questo è il primo appartamento completato nella ristrutturazione di un edificio dell’Ottocento in un piccolo canale vicino a San Marco.

Come sapete, periodicamente rifletto sul concetto di originalità (vedi il mio post sul Salone del Mobile 2017 e il Salone del Mobile 2016 ad esempio) perchè credo che sia realmente difficile fare qualcosa di nuovo in questi giorni.

Andrea Marcante e Adelaide Testa sono riusciti a mischiare oggetti ispirati a al gruppo Memphis (per saperne di più e vedere la collezione di Kartell ispirata a Memphis, leggi qui), eleganti elementi in ottoni, inusuali combinazioni di colori e cornici e arredi in ferro dai colori brillanti.

Non avrei mai detto che tutte queste cose potessero funzionare insieme ed invece il risultato è interessante e molto equilibrato.

Mi piace l’idea di ‘incorniciare’ porte, finestre ed incapsulare la cucina.

Mi piace molto, inoltre, che sulla pagina del sito di Marcante e Testa dedicata al progetto puoi leggere da dove provengono gli arredi, in un ottica di condivisione che abbraccio pienamente.

in Interni, Ispirazione, Persone

Un appartamento informale a Roma

Nascosto una di quelle piccole, fascinose strade che si trovano solo a Roma, questo appartamento è a due passi dal vocio di Campo de’ Fiori e da negozi e bar, in una parte del centro dove si trovano ancora artigiani e Romani veri seduti a sorseggiare spritz. Quando hanno progettato questa casa, i due architetti e proprietari Edoardo RosatiOlimpia Stacchi  di Architects at Work Studio volevano creare uno spazio dal look informale, intento pienamente riuscito.

Il living è aperto e luminoso ma diviso visivamente in zone d’uso da una struttura in cemento, da pilastri e colonne che servono anche come supporto per i rivestimenti della cucina e per il tavolo. Molte sono le soluzioni ed i dettagli pensati dai due architetti che rendono questa casa trendy ma intramontabile allo stesso tempo: la combinazione di tavole di due diverse misure del pavimento in legno, gli zoccoli disegnati per l’occasione, la cucina ed il tavolo sospeso in vetro ed acciaio, il guardaroba ad hoc, tanto per citarne alcuni. Una convivenza equilibrata di vintage e nuovi arredi rendono la casa personale senza strafare.

I colori neutrali delle pareti danno continuità allo spazio e alle stanze e evidenziano alcuni elementi come il letto in stile scandinavo, la collezione di polaroid, la vetrina da infermiere in cui conservano gli oggetti collezionati nei viaggi.

La vista incantevole completa il valore di questo appartamento, nido della creatività e della vita insieme di questa coppia di giovani architetti.

in Interni, Ispirazione, Ispirazione colori

Easy chic

Ciao a tutti, le cose vanno a gonfie vele in questo periodo, senza grosse novità ma suppongo sia meglio così.

Il lavoro procede bene, lentamente ma costantemente e sono finalmente riuscita a raggiungere una buona qualità di vita. Ho persino ripreso finalmente, dopo un anno di sola bici, a fare yoga. Per problemi di orario, non riesco più ad andare alla scuola di Astanga dove sono praticato per anni ma recentemente hanno aperto un’altro centro serio vicino a casa, dove hanno una lezione di Hatha alle 7.30 del mattino. Non l’avrei mai detto ma sono entusiasta dell’orario e la pratica mi piace molto, è quello che mi serve ora. A volte bisogna sapersi ascoltare ed essere pronti a cambiare direzione per assecondare i tuoi bisogni del momento.

La casa che voglio farvi vedere oggi riflette in parte il mio stato mentale: calmo, attento e appagato.

Questo  appartmento è stato pubblicato (via Planete Deco) sul sito di Entrance, un mediatore negli acquisti e vendite di proprietà e le foto sono di Anders Bergstedt.

Come puoi vedere la struttura è molto semplice: muri bianchi, finestre bianche, nessuna particolarità strutturale.

Ripropone una ricetta che funziona sempre: struttura bianca, elementi neri, dettagli trendy che catturano l’attenzione, tessuti grigi chiari e pochi pezzi vintage in legno. L’atmosfera è serena e le stanze sono inondate di luce. Dare un nuovo look ad un posto come questo è molto facile e non dispendioso, devi solo cambiare le cose alle pareti, alcuni dettagli ed i cuscini; è l’equivalente nl mondo degli interni del vestito nero.

A volte le cose semplici sono quelle che funzionano meglio nella vita di tutti i giorni. Sempre meglio, se in dubbio, non strafare.

in Interni, Ispirazione

Il negozio vintage Mercurio & C

Quando sono entrata nel negozio vintage Mercurio & C a Palermo (trovato per caso come la collezione di maioliche), non ci potevo credere.

Mi sono sentita come una ragazzina in un negozio di caramelle. Mercurio è pieno dei più bei vestiti e accessori vintage che abbia mai visto e la scelta è spettacolare.

Posso dire senza esitazioni che lavorare come blogger mi ha salvato dalla bancarotta, l’unico modo in cui sono riuscita a non cadere nella tentazione di comprare decine di pezzi è stato nascondermi dietro alla macchina fotografica e concentrarmi a scattare le fotografie che potete vedere qui sotto (impresa non semplice, dovrei girare con un cavalletto).

Mercurio & C era un negozio di gioielli  aperto dagli inizi del secolo scorso in Via Vittorio Emanuele al centro di Palermo.

Conserva ancora gli arredi originali e le cassaforti dove venivano custoditi i gioielli.

Uno spazio così affascinante è la dimora perfetta per una collezione vintage tanto sofisticata non a caso hai la sensazione che tutto dentro Mercurio & C– le mura, gli arredi, le borse, i vestiti, gli oggetti- abbia una storia da raccontare.

Nelle due sale al piano di sopra, ti senti come in uno showroom privato. Mi piacerebbe portare qui le mie amiche inglese e passarci il pomeriggio facendo shopping e bevendo champagne da un bicchiere anni va.

Senza dubbio questa è la mia idea di divertimento.

(Tornando al sodo, che numero sono quei meravigliosi zoccoli nella foto coi dischi qui sotto?)

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

 

 

deco_mercurio_vintage_shop_02

dsc_0102

dsc_0083

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

mercurio, vintage clothes, vintage, palermo

mercurio, vestiti vintage, vintage, palermo

Close